lunedì 31 marzo 2014

Corte dei Venti 2009 Brunello di Montalcino: Test by Wine Enthusiat

The 2009 vintage of Brunello di Montalcino
(Written by Walter Speller)
Ai primi di gennaio 2014, sono stata invitata per una  Degustazione esclusiva di circa 200  Brunello di Montalcino 2009 dal Consorzio del Vino Brunello di Montalcino presso la propria sede nel centro della celebre cittadina collinare. La mia degustazione della vendemmia 2009 ha rivelato che si tratta di un'altra annata impegnativa a Montalcino, e che il problema principale era stato il tempo. Temperature estive torride e la mancanza di
pioggia hanno predominato durante le fasi cruciali  della crescita. Come risultato, la maggior parte dei vini è prematuramente evoluta, e mentre questo rende i migliori vini piacevoli  ora, molti Brunello di Montalcino 2009 offrono sensazioni di frutta cotta, forte presenza di  alcool, bassa acidità e tannini fugaci. Altri hanno più acidità, ma con sensazione di frutta secca, aggressivi, con tannini astringenti. Ma ci sono molti stili in mezzo, che vanno dal morbido e sexy al magro e scarno.

Il tratto che contraddistingue quasi tutto il 2009 è la mancanza di una struttura adatta all’invecchiamento, cosa insolita per dei vini che sono famosi per un’acidità grintosa e tannini rigidi che hanno bisogno di anni per essere ammorbiditi. I migliori 2009 sono vini di grande finezza ed equilibrio e saranno superbi nei prossimi anni. La loro bevibilità precoce li rende ideali per le liste dei ristoranti. Tuttavia, i 2009 che hanno un forte tannino, già mancano di ricchezza di frutta e non miglioreranno nel tempo. La zona di produzione è stata fondamentale nel corso del 2009, e alimenta il dibattito su una suddivisione ufficiale a Montalcino.
"I nostri vigneti più vecchi a Nord, dove è più fresco, hanno dato migliori risultati nel 2009, mentre i nostri vigneti più giovani nelle zone meridionali più calde hanno subito di più ", dice Guido Orzalesi, manager di Altesino. "Il nostro 2009 è estremamente elegante e pronto per essere gustato. "

Corte dei Venti 2009 Brunello di Montalcino.
This earthy Brunello leads with aromas of underbrush, mushroom, bay leaf, cherry and Mediterranean herbs. The palate offers juicy black cherry and ripe raspberry punctuated with cinnamon spice, vanilla, mocha and licorice alongside smoothed but fleeting tannins. It’s nicely crafted and boasts decent freshness for the vintage. Superior Wines. abv: 14.5%
90

Nessun commento:

Posta un commento